Il Comune di Poggibonsi, con la collaborazione di Terre di Siena LAB ha realizzato una Startup House per le imprese giovani e innovative del territorio nella ex-sede della biblioteca comunale. La Casa di Chesino è un edificio storico presente nel catasto leopoldino promulgato nel 1765. La sua struttura rispecchia quella delle case coloniche solide e salubri volute da Pietro Leopoldo Granduca di Toscana e che diventarono il nuovo modello dell'abitazione rurale e simbolo di un nuovo rapporto tra lavoro agricolo e esigenze abitative. Il progetto del marchio interpreta le forme lineari e razionali della casa colonica: un parallelepipedo regolare sormontato dal corpo della colombaia. Il risultato è un volume che  "contiene" e ospita un "pieno" che idealmente rappresenta il concetto di incubatore d'impresa. La sua rappresentazione assonometrica e gli assi cartesiani esprimono l'indirizzo e la prospettiva di sviluppo che il progetto Startup vuole dare a sostegno del mondo imprenditoriale locale.

Prospetto di una casa colonica dell’epoca leopoldina a cura dell’architetto Dalla Porta

Per la segnaletica interna si è adottata una soluzione semplice ed economica che rispondesse al budget ridotto messo a disposizione per il progetto. Il sistema è realizzato con degli elementi prespaziati adesivati a parete e su vetro che individuano i percorsi e indicano gli spazi destinati alle diverse aziende. Questo sistema segnaletico si compone di un altro sistema più tradizionale a targa che ogni azienda potrà personalizzare.

progetti recenti

Back to Top